PX Muy Viejo

“L'esperienza dei nostri avi...”

Correva l’anno 1918 quando questa Solera venne alla luce. Quattro generazioni della stessa famiglia hanno lavorato duro per tenere il conto dell’invecchiamento di ogni goccia di questo vino. Più che un prodotto in sè, è un desiderio di continuità. Un mestiere tramandato da padre a figlio.

José Antonio Zarzana – Viticoltore


Varietà: 100% Pedro Ximénez
Grado Alcolico: 15%
Volume: 75 cl.
Presentazione: 3 Bottiglie x Cassa

65,40

Esaurito

Produzione

Grappoli raccolti a mano e posti in piccole cassette da 15 kg. con l’intento di prevenirne il deterioramento. Dopo la raccolta, gli stessi devono restare esposti al sole non meno di 21 giorni, operazione che consente la loro lenta e progressiva disidratazione, concentrando il fruttosio tipico di questa varietà e ottenendo un’elegante dolcezza naturale che differenzia i Pedro Ximénez di altissima qualità da quelli prodotti seguendo altri metodi.

Ogni tonnellata di uva fresca dà origine a 300 kg. di uva passa che, una volta in cantina, daranno 100 kg. di residuo secco (raspi, bucce, semi) e 200 litri di autentico mosto d’uva. Lo stesso inizierà un invecchiamento non inferiore ai 15 anni in botti di Rovere Americano. Invecchia nella Solera familiare iniziata con i mosti del 1918 e controlli annuali dal 1919.

Per la sua qualità e scarsità è considerato un “vino cult”. Ne viene messo annualmente in commercio meno della metà della quota assegnata dal “Regulatory Council” e non è ottenuto seguendo calcoli preconcetti, ma degustando i barili uno dopo l’altro, selezionandone alcuni interamente e altri anche solo parzialmente. La sua chiarifica avviene naturalmente per decantazione in botte. Viene poi imbottigliato direttamente dopo una filtrazione leggera, che consente di preservare tutti i suoi aromi e sentori naturali…


Degustazione

VISTA: Si presenta con un colore mogano intenso ma molto pulito, grazie alla stabilità raggiunta nel legno. Sottili riflessi iodati, molto luminosi e tipici dei 15 anni di invecchiamento ossidativo. Muovendo lentamente il calice, la lacrima rivela l’intenso grado di fruttosio e il suo naturale punto glicerico. È chiaramente un vino fermentato poiché manca della consueta densità di altri Pedro Ximénez.

NASO: Al naso l’intensità dell’uva passa è accattivante e clamorosa, dominando chiaramente sul resto degli aromi. Note di caffè tostato e cioccolato fondente molto tipiche di un invecchiamento prolungato. Presenta inoltre un punto volatile della propria vecchiaia che non va confuso con la volatilità dell’alcol. Non c’è davvero percezione alcolica, la raffinatezza e gli aromi dell’uva passa gli conferiscono un tocco elegante ma intenso.

PALATO: La sua eccezionale morbidezza in bocca e la delicatezza della sua naturale gradazione alcolica gli conferiscono una grande eleganza. L’uva appassita continua a dominare nettamente, con sentori di fichi secchi. Tutta questa concentrazione si fonde perfettamente con il legno tostato, lasciando nel suo lungo retrogusto un’esperienza piacevole, duratura e difficile da dimenticare.

“Nel rispetto della libertà di tutti gli appassionati di vini e distillati e con l’intento di non condizionare la loro personale creatività, XIMÉNEZ-SPÍNOLA preferisce non consigliare alcun tipo di abbinamento”.


  Degustazione

La nostra casa

logo_ximenez

Jerez-Sanlucar desvio Km. 1,5, Las Tablas,
11408 Jerez de la Frontera,Cádiz

+34 956 34 80 00





Política de Privacidad

Manda un messaggio






Política de Privacidad
© Ximénez-Spínola 2019
BODEGAS XIMÉNEZ-SPÍNOLA, S.L. · B-11.833.720
0

Il tuo carrello